La favola degli occhiali, screening della vista gratuiti e laboratori per vederci meglio

17 Ottobre 2018
La favola degli occhiali

Domenica 21 ottobre si terrà la terza edizione de La favola degli occhiali, l'iniziativa che vede insieme pubblico e privato in occasione del mese mondiale della vista.

"Nello stile del protocollo recentemente firmato sulla promozione della salute, sottolinea l'assessore alla Sanità Giuliano Barigazzi, prosegue l'iniziativa di collaborazione tra associazioni, privati e Comune, per non disperdere gli interventi e concentrare le risorse". Finora La favola degli occhiali ha erogato 2 mila esami gratuiti, nelle due edizioni precedenti, e ha fornito occhiali a cento minori con problemi di vista seguiti dai servizi sociali, ma in futuro non si esclude di allargare anche alla fascia di povertà relativa.

In Biblioteca Renzo Renzi della Cineteca di Bologna, piazzetta Pasolini 3/B, si terranno dalle 10 alle 18 gli screening gratuiti della vista per bambini, ragazzi e adulti grazie ad esperti del settore. Gli screening verranno effettuati dall’Ottica Garagnani, Federottica Bologna, AMOA (Associazione Medici Oculisti per l’Africa), grazie al supporto tecnico di Essilor e Ala Service. Quest’anno, grazie ad esperti del Centro Medico Santagostino, sarà possibile effettuare per bimbi dai 10 ai 30 mesi, anche lo screening per l’ambliopia, detta sindrome dell’occhio pigro.

Grazie al terzo settore che collabora al progetto Le Città Sane dei bambini e delle bambine del Comune di Bologna, scenderanno in campo associazioni con laboratori ludico ricreativi ad accesso libero dando vita a “7 mondi per vederci meglio” con lettura per i piccoli, animazione, creatività, sul benessere visivo nel suo più ampio significato: imparare a vedere oltre le apparenze, rispettando i diritti di tutti. I laboratori si svolgeranno dalle 15 alle 18, al Cinema Lumière e propongono contenuti per fasce d'età diverse: i clowns con gli occhiali, il mago e alle 16 la proiezione del film Ortone e il mondo dei Chi. Sono coinvolte le associazioni: Amrer, Face, Fanep, Le Terre del Branco, Associazione d’idee, Unicef, Dry Art, Kize’ Teatro, Retinite pigmentosa, Ca’ Rossa, Vitruvio, associazione Ascolto.

Durante la giornata di screening sarà possibile consegnare ai Cavalieri della Vista di Lions Club gli occhiali usati da ricondizionare, che verranno poi consegnati in tutto il mondo a chi ne ha bisogno.