La Conferenza, riunita in sessione plenaria alla presenza del Sindaco metropolitano Virginio Merola, lo ha designato alla unanimità. La CTSS metropolitana di Bologna ha rinnovato così i propri vertici dopo le dimissioni di Luca Rizzo Nervo dello scorso mese di ottobre.

Tre giorni, dal 28 febbraio al 2 marzo, per parlare di come progettare il welfare di domani a partire dall'esperienza di Bologna e dell'Emilia-Romagna, per non lasciare indietro nessuno.

Medici e infermieri delle cardiologie degli ospedali Maggiore, Bellaria, Bazzano, Bentivoglio e delle cardiologie territoriali effettueranno gratuitamente la rilevazione di colesterolemia, glicemia e dei principali parametri vitali con un semplice prelievo di una goccia di sangue dal dito.

Affidata fino al 2020 la gestione del canile alla società Tdb, che ha già gestito in questi ultimi mesi il canile e il gattile associato. Le cure veterinarie sono state affidate allo studio Gese.

Un automezzo di Hera passerà tutte le mattine di questa settimana per ritirare il materiale recuperato nelle aree colpite. Inviate alcune pattuglie della Polizia Locale a supporto di quelle di Reno Galliera.

Pagine

Benessere Sociale

Ogni 5 anni Bologna compie una grande e silenziosa mutazione: cambia di circa il 20% la popolazione. Solo nel 2013 sono venute a vivere in città 15.000 nuove persone, mentre circa 10.000 hanno scelto di andarsene. Le famiglie composte da una sola persona sono 91.400 ( 47,2% del totale), quelle di due componenti 54.900 ( il 28,3% del totale). Dentro queste famiglie cresce il numero dei giovani e degli anziani. Le differenze di reddito sono fortissime: aumentano i bisogni dei più longevi (quasi centomila anziani, di cui oltre 35.000 di età superiore a 79 anni), diminuiscono i soldi per i più giovani che pagano la crisi in termini di disoccupazione e reddito. La quota dei redditi dichiarati dai bolognesi sotto i trent’anni anni è solo il 3,8% del totale, nel 2002 era il doppio. La qualità dei servizi sociali ha dunque estremo bisogno di un’energica innovazione. Prima di tutto le risorse: 50 milioni di euro l’anno investiti nel welfare (nonostante i tagli del Governo) per fare scelte forti che si attendevano da tempo.

In questa pagina le notizie e le informazioni relative alle iniziative rivolte al benessere e alla qualità della vita delle persone della nostra comunità. Casa, sanità, servizi sociali e lotta alle nuove povertà sono i principali temi sui quali si misurano le politiche di welfare municipale.

  • Immagine assessore Barigazzi
    Sanità e Welfare, Coordinamento delle attività della Giunta comunale
  • Virginia Gieri
    Assessore Casa, Emergenza abitativa, Lavori pubblici
  • Marilena Pillati
    Educazione, Scuola, Adolescenti, Giovani, Politiche per la famiglia
  • Susanna Zaccaria
    Affari generali, Servizi demografici, Quartieri, Pari opportunità e differenze di genere, Diritti LGBT, Contrasto discriminazioni, Lotta violenza e tratta donne e minori, Diritti nuovi cittadini, Progetto Patto per giustizia, Diritti e benessere animali